fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
5 maggio 2017

Giovanni Cinque

HOBO

14 novembre 2016 - Autoproduzione

La storia musicale di Giovanni Cinque, nato a Vico Equense nel 1983, è iniziata con la band Mersenne e la partecipazione non fortunata alle selezioni per Sanremo Giovani nel 2013. “Hobo” è un'autoproduzione realizzata in uno studio di Sorrento avvalendosi di musicisti amici della zona. Cinque ha scritto musica e testi di tutte e dodici le canzoni che compongono l'album. Ci troviamo infatti davanti a un album di un cantautore, l'ennesimo? Sì certo, la merce di questo genere non è che manchi, ma Giovanni Cinque ha qualche buona freccia al suo arco e sicuramente merita più di un ascolto, innanzitutto per gli arrangiamenti ricchi nella strumentazione, ma non sovrabbondanti, anzi molto misurati, con qualche ascendenza verso la musica d'Oltreoceano (Anche questo è l'amore, L'amante ), i testi sono ben architettati senza indulgere più di tanto nelle contorsioni intimiste e autoindulgenti che troppo spesso siamo costretti ad ascoltare, e poi Cinque ha una bella voce, un crooner, non troppo roco e addolcito dal clima mediterraneo, che sa dare la giusta intonazione alle sue parole.

 

Forse dodici brani sono troppi per riuscire a mantenere sempre lo stesso livello, ma alcune canzoni meritano di essere segnalate e di ricevere un attento ascolto, come l'accorata Guerra, la calda Anna, giocata fra amore e abbandono, Città in fiamme si muove invece nella tradizione della canzone d'autore alla Capossela, bella e con un ottimo testo e un arrangiamento molto efficace da piccola banda popolare è Vittorio o infine la desolata L'infame. Un disco sincero e ben realizzato che non sfigurerebbe accanto a molti cantautori più cool e à la page che oggi vanno per la maggiore.

Ignazio Gulotta

Social    


Audio

Video

Inizio pagina