fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
5 aprile 2012

New Candys

EP

2010 - Autoproduzione

new candys coverCosa unisce i Brian Jonestown Massacre ai Dandy Warhols? O per meglio dire, cosa collega entrambi ad una giovane rock band trevigiana? La musica certo, ma singolarmente il nome scelto dai quattro agguerriti bardi psichedelici che nella ragione sociale New Candys fondono il cognome di Anton Newcombe dei primi con la firma in calce dei secondi. Nati nel 2008, ma in concreto attivi dal 2009, lanciano in rete nel 2010 il loro splendido primo Ep autoprodotto, che li spinge in tour lungo le strade di tutto il Nord Italia fra festival indipendenti e palchi condivisi con Hidden Cameras e Father Murphy. È proprio di questo che parleremo, mentre cresce l’attesa per il loro primo album, “Stars reach the abyss”. Psichedelia acida, elettrica e oscura, suoni al contempo vintage e attualissimi, atmosfere sature di Gretsch adrenaliniche. Entusiasmano al primo ascolto, abbracciando con matura personalità Black Rebel Motorcycle Club e Brian Jonestown Massacre e fondendo i deliri elettrici del miglior Neil Young e dei suoi Crazy Horse in una espressività inedita e furente. Da Surf little surfer  al capolavoro assoluto Involution è davvero impossibile stilare una qualunque classifica di gradimento. Ci troviamo di fronte a una grande band di livello internazionale, pronta a diventare un punto di riferimento nell’alt-rock psichedelico e non solo. Sublime lo stomp di Childhood ballad. Struggente ed evocativa la conclusiva Volunteers. Vi diamo appuntamento prestissimo su Distorsioni alle disquisizioni sul loro primo album sulla lunga distanza uscito a marzo 2012, certi di tuffarci in nuove magie e pronti a dichiararci nuovamente loro fan senza se e senza ma.

 

Maurizio Galasso

Audio

Video

Inizio pagina