fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
2 giugno 2012 , ,

Tuesday’s Bad Weather

ELECTRIC PARANOISE

2012 - Autoproduzione

Tuesday’s Bad Weather: Electric Paranoise, 3 Maggio 2012, Autoprodotto

 

Electric-ParanoiseI Tuesday’s Bad Weather nascono a Taranto nel Novembre 2010 ed il duo formato da Pierpaolo Scuro (voce, chitarra e synth) e Alessio Messinese (cori, chitarra e synth) dà subito alle stampe un album “…Without thinking” seguito poi dall’EP “Flowers smell like candies”. Ad un anno dall’esordio, esce il nuovo disco “Electric paranoise” che pare dare corpo al senso di urgenza che questi ragazzi sembrano voler esprimere. Sì, perché, se il primo lavoro era apparso abbastanza omogeneo nelle sue sonorità sognanti ed intimiste, questo nuovo lavoro spiazza al primo ascolto per il variegato scenario che ci apre davanti, con motivo predominante il rumore di fondo citato anche nella title track, che è forse l’episodio più convincente di tutto il disco.

 

Passiamo dall’ indie-rock dell’iniziale Damn song al folk arabeggiante con rimandi agli anni ‘60 di Distant places, passando per il funk di New funk song,  dall’electro-digital di Tesla, a Prelude che potrebbe essere un outtake di uno degli ultimi dischi dei Cure, al blues-rock di Oh sweet love e di nuovo al folk di There’s no one. La voce di Pierpaolo risulta più pulita negli episodi di maggior atmosfera e più tagliente (e un po’ meno convincente) negli episodi più tirati, mentre l’impianto sonoro in generale regge bene. Un disco ascoltabile in streaming su tuesdaysbw.bandcamp.com, che appunto sorprende per eterogeneità e sperimentazione, dovute probabilmente all’esigenza di esprimere tutto e subito quello che è l’universo musicale del duo: con episodi più riusciti di altri e una produzione Lo-Fi che a volte non aiuta,  in attesa di capire quale di queste strade il duo prenderà per un futuro ancora da mettere a fuoco, ma che potrebbe rivelarsi davvero interessante

 

Ubaldo Tarantino

Video

Inizio pagina