fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
4 gennaio 2018

Magic Cigarettes

COOKED UP SPECIAL

19 Giugno 2017 - Walkman Records

a3067373259_16Guardando la copertina dell’album dei Magic Cigarettes“Cooked Up Special”, vengono in mente certi artwork delle copertine dei Mudhoney, quelli della produzione primi anni Novanta del gruppo di Seattle. Anche lo stile di questa band di Rovereto, alla sua seconda prova, sembra avere un certo debito verso gruppi come quella di  Mark Arm, Steve Turner, Dan Peters e Matt Lukin, che in quegli anni avevano re-inventato il garage. Per il panorama italiano è una scelta alquanto nuova e fuori dai ranghi. Scelta che però risulta ben azzeccata dai Magic Cigarettes che dimostrano una padronanza ottima della loro musica e di sapere quello che vogliono e cosa amano suonare. Cooked Up Special è un lavoro ben bilanciato, molto godibile sin dal primo ascolto, a partire da Don’t Blame Yourself e Bong. Undici brani, con Chemistry che sembra quasi un tributo allo spaghetti western sound con tanto di fischio alla Alessandro Alessandroni. Il gruppo trentino non se la cava male anche quando affronta ballatone/brani dai sapori più sixties (Hot Camping) dal mood molto 13th Floor Elevators. Ci si chiede, andando avanti nell’ascolto, se le valli del Parco Naturale Adamello Brenta o la natura incontaminata del Monte Bordone abbiano avuto la stessa influenza sui Magic Cigarettes che i deserti californiani hanno avuto sui Seeds!

 

Mauro Tomelli

Audio

Inizio pagina