fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
1 febbraio 2015 ,

Mashrooms

BALENA

2014 - Wild Love-New Sonic-Pied de Biche Records

Mashrooms BALENAGiunti al quarto disco e dopo una lunga vita artistica il quintetto siracusano dei Mashrooms centra in pieno l’obiettivo, “Balena” è un disco ottimamente suonato il cui stile musicale possiamo definire nell’ambito assai vasto e variegato del post rock strumentale. Le nove tracce disegnano paesaggi sonori dalle atmosfere e dalle influenze molto diversificate, la ricchezza della strumentazione impiegata, oltre ai tradizionali strumenti rock, chitarra, basso e batteria, un ruolo importante assumono violino e violoncello, il piano e la tromba, e non mancano synth e hammond, contribuisce a dare al suono sfaccettature suggestive e intriganti di grande fascino. Il ricorso a fraseggi jazz, le fiammate psichedeliche, le geometrie post rock e i richiami al folk, echi di Balcani in particolare, rendono la tavolozza dipinta dai Mashrooms energica e scintillante.

 

Nove le  tracce contenute in “Balena” , nell’iniziale Rising Sun le vibranti e geometriche ritmiche dialogano e si scontrano con le atmosfere  malinconiche degli archi, mentre Babosa declina nervose timbriche jazz e Ringbahn vibra di ascendenze folk psichedeliche. La splendida A Night In A Ship / Emplyee no.1 inizia con toni soffusi e lirici, di intensa malinconia per poi dispiegarsi con implacabile progressione ritmica in un liberatorio finale hard rock, unico momento cantato dell’album, ma il brano può essere considerato paradigmatico del modo libero e creativo e contemporaneamente preciso e ‘scientifico’ con cui la piccola orchestra rock siciliana costruisce le sue libere composizioni. Come è testimoniato anche dalla irrequieta e cangiante Caponata e soprattutto da Telefono Rotto, affascinante e sfuggente come un’anguilla per i continui cambi di ritmi e sonorità. L’ultima traccia Eastern Caravan ci lascia con atmosfere suggestive ed evocative sulle quali soffia il vento dell’Oriente. “Balena” è l’ennesima prova dell’eccellente stato di salute della scena musicale siciliana, nella quale i Mashrooms si disegnano un ruolo di primo piano per la qualità e la personalità della loro proposta. Il disco, registrato in uno studio berlinese, è uscito in digitale e in vinile.

Ignazio Gulotta

Uscita: 1 dicembre 2014

 

Facebook      Wild Love Rec


Audio

Video

Inizio pagina