fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
24 febbraio 2018

Mux

ARTIFICIAL SCAPE

24 gennaio 2018 - Hashetic Front Records

Artificial Scape” è il nuovo EP di Gianpaolo Fioretti in arte Mux. Artista sensibile e visionario, Mux indirizza il suo lavoro nella ricerca attenta di un punto d’incontro tra musica e paesaggio. Il disco infatti  immerge in uno spleen ambient  contrassegnato da uno studio dettagliato del suono. Si tratta di un lavoro composto tra le quattro mura di uno studio, ma nato all’aria aperta nel corso di viaggi personali in Africa, in Asia e nell’Europa.

 

Molte tracce dell’album contengono campionamenti registrati all’aperto alternati a parti suonate. Ogni brano racconta un luogo e ogni beat diventa uno stratagemma per respirare l’aria di quegli scenari. Composizioni elettroacustiche che ricostruiscono realtà artificiali in mux-16003290_1205328702836502_7088176819039560516_ngrado di lasciare all’ascoltatore una libera interpretazione del brano. Rail è un dolce viaggio tra voci lontane e suoni onirici. Sonorità tendenti all’electro sono presenti in Radio Glitch, una tra le tracce più interessanti. I Need You è indirizzato verso l’hip-hop, un genere formativo per Mux, e l’utilizzo del synth lo distacca dal resto dell’album. "Artificial Scape" è il primo lavoro di Mux, ma la professionalità e la sperimentazione lasciano presagire un futuro ricco e pieno di nuove creazioni.

 

Elisabetta Di Cicco

Audio

Inizio pagina