fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
28 maggio 2018 ,

Agapornis

AGAPORNIS

14 maggio 2018 - Manitù Records

Gli Agapornis sono un duo di musiche sperimentali composto da Carlo Cimino (basso elettrico, toy piano, loop e live electronics, theremin) e Giacinto Maiorca (batteria e percussioni, tastiere ed electronics). Per i tipi della Manitù Records hanno dato alle stampe l’album omonimo “Agapornis”, un impasto di sonorità riconducibili a matrici avanguardistiche, elettroniche, con addentellati di estrazione jazz-rock. Sei episodi che si snodano alquanto efficacemente lungo sentieri musicali impervi ma incisivi. La prima traccia, Outsider, propone stilemi di mero impianto avanguardistico, con l’uso delle strumentazioni elettroniche che è dosato con sapienza. Di taglio decisamente industrial è la sostanza di Agapornis Are Noisy Friends, non senza un tocco di autoironia, mentre nel solco di certa tradizione kraut pare rientrare il suono di Murderous Meeting. Mindless Flight intercetta suoni pertinenti a certe meditazioni di respiro ambient. Passage From Babel disegna scenari futuristici con le sue linee di pura ispirazione minimalistica, mentre, a chiudere l’ottimo lavoro in oggetto, s’affaccia nella finale The Liberator un soffio di puro jazz-rock, con la chitarra del bravo Massimo Garritano, special guest insieme ad Alex Adriano, che dà le pennellate conclusive a quello che si può definire, senza tema di smentita, un notevole album.

 

Rocco Sapuppo

Social     Manitù Records    


Inizio pagina