fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
7 dicembre 2012

String Theory

3ROOMS

2012 - Autoproduzione

string theoryViene dalla provincia di Teramo e appare molto determinato questo trio che deve il proprio nome alla famosa Teoria delle Stringhe, affascinante materia di studio candidata all'unificazione di tutti i fenomeni fisici conosciuti. Quella di Sergio Pomante (sax elettrico ed effetti), Lorenzo Castagna (chitarra elettrica ed effetti) e Silvano Marcozzi (batteria e percussioni) è una musica che nasce interamente dall'improvvisazione, un flusso creativo nel quale elementi appartenenti alla sfera rock come psichedelia, kraut, industrial e post-rock sono stati completamente metabolizzati per poi riprendere forma secondo sia criteri di urgenza espressiva che di necessità nel delineare i contorni di una propria personalità. Condizioni queste che non sembrano abdicare mai ad una buona prova tecnica.

 

Il tutto, coadiuvato da una palette timbrica sicuramente studiata in anticipo (due dei tre musicisti si sono conosciuti soltanto al momento di entrare in studio) e frutto probabilmente di precise scelte stilistiche, consente ai String Theory di consegnarci dieci tracce di grande spessore, magmatiche, spigolose, irrequiete e, anche se solo per alcuni brevi istanti, lievemente malinconiche. Per nulla ostico, "3 Rooms" suona come dovrebbe suonare il prodotto di chi ha deciso di mettersi alla prova e lo fa, pur dimostrando una certa maturità, senza presunzioni o eccessi. Per veicolare l'album, la politica scelta dal trio è quella di scavalcare il dinosauro SIAE attraverso la distribuzione del disco "vuoto" con il link per il download e l'utilizzo di una licenza Creative Commons. C'è da scommettere che sentiremo nuovamente parlare di loro in futuro. Per ora, l'auspicio è quello di ascoltarne le alchimie dal vivo. Buon ascolto.

 

Aldo De Sanctis

 

String Theory: "3 Rooms", 11 settembre 2012, autoproduzione

 

String Theory @ Bandcamp

 


Inizio pagina