Migliora leggibilitàStampa
9 giugno 2013

Commenti senza registrazione


La possibilità di aggiungere commenti in coda alle recensioni e agli articoli di Distorsioni non è più subordinata - ai fini di semplificare il tutto - alla preventiva registrazione sul sito: ora basta solamente, ogni volta, inserire nome e cognome (per una trasparente conduzione delle discussioni) e l'indirizzo di posta elettronica (che non viene però reso pubblico).

 

Una volta digitato anche il testo, perchè questo compaia poi come commento vero e proprio è necessario che uno dei moderatori ne autorizzi la pubblicazione, dopo aver riscontrato però il rispetto di alcune semplici e ovvie condizioni. E cioè: che l'utente sia identificabile, che l'argomento sia attinente all'oggetto di articolo o recensione, che non siano presenti insulti, offese e affermazioni denigratorie oppure diffamatorie.

 

Non si intende, così facendo, porre limiti alle discussioni su Distorsioni, bensì solamente fare in modo che esse si svolgano correttamente e non degenerino andando oltre gli intendimenti degli articoli e delle recensioni. Siamo comunque certi che, grazie alla vostra collaborazione, i moderatori non si troveranno mai in difficoltà nel fare 'clic' sul pulsante 'autorizza'.

Redazione

Inizio pagina