Migliora leggibilitàStampa
21 maggio 2018

Lamont Dozier [a cura di Pasquale Boffoli]


lamontunnamedLamont Dozier è stato un terzo della premiata ditta Holland/Dozier/Holland che a partire dagli anni '60 ha posto la sua firma sui più grandi successi della mitica etichetta soul/r&b di Detroit Tamla Motown rinnovando in modo determinante la scena musicale pop e portando al successo nomi come The Supremes, The Four Tops, Marvin Gaye, Martha & The Vandellas, The Isley Brothers e tanti altri.

Il compositore lancia ora "Reimaginationsu Goldenlane-Cleopatra Records con il produttore Fred Mollin, un progetto di rivisitazione di brani da lui firmati di quell'epopea indimenticabile che vede anche impiego di chitarre acustiche e piano acustico attraverso nuovi arrangiamenti. Nomi notissimi della scena musicale internazionale, Graham Nash, Todd Rundgren, Gregory Porter, Cliff Richard, Le Ann Womack, si misurano con hits come (tra le altre) Stop In The Name Of Love, How Sweet It Is (To Be Loved By You), Nowhere To Run, Reach Out I'll Be There, You Keep Me Hanging On.  

 

Video

Inizio pagina