Migliora leggibilitàStampa
10 dicembre 2018

Recensioni – The Thinglers: “THE THINGLERS” [a cura di Riccardo Resta]


the thinglersItalia

Area Pirata Records (24 Settembre 2018) 

 

 

I Thinglers, band di Pordenone nata sulle ceneri dei SEUSS, esordisce con un EP omonimo di quattro tracce. Veloce, tagliente, perfettamente in stile: la proposta dai Thinglers è un sound garage fedelissimo alle atmosfere ispirate agli anni 60. L’uso di un organo Farfisa acido e avvolgente conferisce a tutto il disco un taglio rievocativo ma mai manieristico. Spiccano i due brani inediti, Leave Me Alone e Without You, impreziositi dagli arpeggi di chitarra che si fondono con le armonie tessute dall’organo per sostenere la voce cantilenante di Michele Tonus, a sua volta perfettamente incastrata nel contesto insieme ai cori. Pregevoli, per scelta ed esecuzione, anche le due cover, Hangin’ Out dei Blox e Come On degli Atlantic. Un disco godibile, che si ascolta con facilità: assolutamente consigliato ai cultori del garage-sound.   Voto: 7

 

Video

Inizio pagina