Migliora leggibilitàStampa
20 settembre 2018 ,

Recensioni – Girls Names: “STAINS ON SILENCE” [a cura di Giulia Bui]


Stains-on-Silence-girls-namesIrlanda 

Tough Love Records (17 Giugno 2018)

 

Solo ora la band di Belfast Girls Names, dopo il successo del 2015 “Arms Around A Vision” e la perdita del batterista Gib Cassidy, ha deciso di pubblicare Stains On Silence” con la produzione di Ben McAuley. Il mood del disco si presenta chiaramente con l’intro del primo brano 25. Oltre due minuti di solo suoni strumentali che non lasciano spazio a fraintendimenti. Il disco è decisamente più oscuro e profondo. Nemmeno la voce di Cathal Cully ne rischiara l’atmosfera. I suoni sono decisamente ovattati e decantano un periodo sicuramente non dei migliori per la band irlandese. La produzione e la sperimentazione, che si evidenziano nella title track e in A moment and a year denotano come questo sia l’album stilisticamente più complesso del gruppo post-punk. Pur aprendo una nuova strada alla carriera della band rimane soddisfacente solo nella premessa e non nel risultato.   Voto: 6/10

 

Inizio pagina