Migliora leggibilitàStampa
26 novembre 2013

I Beastie Boys contro GoldieBlox


 

beastieRischia di finire davanti ad un giudice la vicenda che vede contrapporsi il marchio di giocattoli GoldieBlox  contro due dei componenti rimasti dei Beastie Boys, Mike D e Ad -Rock, dopo la prematura scomparsa lo scorso anno di Adam Yauch. Tutto nasce per la rielaborazione in chiave femminista di Girls utilizzata dalla GoldieBlox per uno dei suoi spot. I due musicisti accusano l'uso improprio della loro musica utilizzata in forma di parodia, la violazione dei diritti d'autore e la violazione del testamento di Adam Yauch, il quale aveva espressamente voluto nel suo testamento che né la sua immagine, né le canzoni dei Beastie Boys potessero essere usati a scopi commerciali dopo la sua morte. La vicenda ha dei precedenti per i due rappers, in quanto  la loro musica era già stata inserita in uno spot commerciale e il giudice in quell'occasione ha dato ragione ai musicisti.


Inizio pagina