Migliora leggibilitàStampa
5 ottobre 2013

Carlo Lizzani come Mario Monicelli


Carlo-LizzaniUn' oscuro morbo si è impossessato dei cineasti italiani più prestigiosi ed anziani negli ultimi anni, il suicidio. Come Mario Monicelli nel 2010, oggi a Roma si è tolto la vita a 91 anni gettandosi nel vuoto Carlo Lizzani, regista di cinema di denuncia e 'politico' ma non solo negli anni '50 e '60, attivo sino a tempi recenti, indicato in queste ore in rete come "il signore del cinema italiano". Era stato anche direttore della Mostra del Cinema di Venezia. Negli ultimi anni Lizzani aveva sofferto di depressione. Tra i suoi film e documentari più impegnati: Achtung! Banditi!, Il processo di Verona, Torino nera, Mussolini ultimo atto, La Vita Agra, Cronache di poveri amanti.

 

(P.W.B.)


Inizio pagina