Migliora leggibilitàStampa
16 gennaio 2013

A maggio un inedito Tom Waits visto da Anton Corbijn


waits corbijnUna vera chicca da collezionisti quella che è prevista in edizione limitatissima a maggio. Una serie di scatti fotografici di Tom Waits ripresi nell'arco di oltre trent'anni dall'amico olandese, regista e fotografo, Anton Corbijn. Duecento pagine rilegate che delineano un ritratto omogeneo, nel quotidiano, di Waits dal 1977 al 2011 e ulteriori cinquanta sono scatti dello stesso musicista.
Il cofanetto "WAITS/CORBIJN ‘77-‘11",  per l'Europa l'editore è il tedesco Schirmer-Mosel, esce in sole 6600 copie rilegate con un'introduzione scritta dal regista Jim Jarmusch e dal critico Robert Christgau. Rispetto alla loro lunghissima collaborazione come due amici/colleghi dicono di prendere molto sul serio il proprio lavoro, ma che quando lavorano insieme ritornano bambini.
Per non rischiare di perderselo il cofanetto è già disponibile in preordinazione sul sito www.tomwaitsstore.com


Inizio pagina