Migliora leggibilitàStampa
13 novembre 2014 ,

Lo Stato Sociale + Magellano

6 Novembre 2014, Milano, Alcatraz


statoEra una delle serate hype da non mancare quella della terza data del nuovo tour de Lo Stato Sociale all’Alcatraz di Milano ed evidentemente in molti non sono voluti mancare visto il tutto esaurito , con quasi tremila persone a gremire il locale milanese. Ad introdurre la serata, da poco passate le 21, sono i genovesi Magellano sempre provenienti dal roster Garrincha di cui fanno parte anche i bolognesi. Mezz’ora per scaldare un po’ l’ambiente con un pubblico che va riempiendo gradualmente il locale. Ma è  poco prima delle 22, quando salgono sul palco i ragazzi de Lo Stato Sociale che l’Alcatraz esplode in una vera e propria ovazione. Avevamo visto la band un paio di volte un paio di anni fa e la differenza con il gruppo di oggi è abissale! Oggi si presenta con una scenografia da rock band di successo con led lampeggianti, fumo sul palco e coriandoli sparati sul pubblico. 

 

stato sociale live Ma anche musicalmente il cambiamento è radicale, si vede un gruppo cresciuto, capace di tenere il palco, di "suonare” e non solo di fare siparietti cabaret (che qui sono stati limitati ad un paio di episodi come Amore ai tempi dell’Ikea e  Te per canzone una scritta ho). Certo, musicalmente di strada da fare ne resta ancora parecchia ma i ragazzi dimostrano di sapersi destreggiare tra elettronica, dance, rock e politicamente impegnato come nei casi della dedica a Stefano Cucchi o alla rievocazione della strage di Bologna. Lodo sul palco ha ancora delle ovvie pecche vocali ma è capace stato sociale live IMG_1314 (2)di coinvolgere il pubblico e suonare la chitarra con vero piglio rock. Ospiti sul palco anche gli stessi Magellano, L’Orso a dare una cornice festaiola a casa Garrincha, ma anche il Piotta special guest per Questo è un grande paese e Nicolò Carnesi. Due note positive della serata che vanno a favore del gruppo e del loro management : il biglietto di ingresso è stato limitato al costo di dieci Euro (personalmente in una location come l’Alcatraz non ci era mai capitato di vedere un costo così basso) e la durata del concerto che ha raggiunto le due ore con un excursus su entrambi i dischi realizzati concentrato in una ventina di pezzi.

 

stato sociale live IMG_1314 (5)Non è mancato neanche il momento “I protagonisti siete voi” con il coinvolgimento del pubblico ad agitare gli smartphone che si illuminavano a ritmo di musica grazie ad una speciale app da scaricare al momento. Il pubblico, composto per la grande maggioranza di ragazzi tra i sedici ed i venticinque anni ha decisamente apprezzato lo spettacolo, ballando, cantando quasi tutti i pezzi e pogando su quelli più scatenati. Certo, Lo Stato Sociale è sicuramente il gruppo italiano più amato/odiato del paese e molti sono colpiti che riscuotano un tale successo, ma bisogna comunque riconoscergli la capacità di raccogliere un pubblico così folto senza alcuna spinta promozionale sui grandi network,  e di avere voglia di crescere senza volersi evidentemente limitare ad essere il fenomeno del momento, dando il segnale che in Italia si può ancora raggiungere certi traguardi facendo musica indipendente.

 

Ubaldo Tarantino

Lo Stato Sociale  

Lo Stato Sociale - Facebook

 

foto di Ubaldo Tarantino


Video

Inizio pagina