Migliora leggibilitàStampa
8 giugno 2013

Tom Robbins

Coscine di pollo

- Editore: Leonardo 1990; ristampa: Baldini e Castoldi 1998

coscine di pollo

Continua la nostra operazione recupero di validi libri usciti negli anni scorsi, grazie al lavoro del nostro Alfredo Sgarlato: speriamo possa essere di vostro gradimento.

 

 

Ci sono tre scrittori che in America sono assurti al ruolo di autentici guru della cultura alternativa, mentre in Italia non si sono mai veramente affermati, se non tra i lettori più esigenti. Si tratta di Thomas Pynchon, Kurt Vonnegut e Tom Robbins. Se per il primo la motivazione può essere ricercata nello stile oggettivamente molto difficile da affrontare, per gli altri due le cause della sottostima sono più difficili da comprendere. Probabilmente la prima è che si tratta di scrittori molto divertenti, e da noi vige un'idea clericofascista della cultura come sofferenza ed espiazione; la seconda è che la loro visione del mondo, molto dissacrante e influenzata dalle culture orientali, sfugge al carattere nazionale. Tom Robbins (Blowing Rock, 22/7/1936) nella vita ha fatto i proverbiali mille mestieri prima di darsi alla scrittura, ed è stato amico di Timothy Leary. “Coscine di pollo” (“Skinny Legs and All”, 1990), quinto dei suoi dieci romanzi, è il suo capolavoro. La trama è difficile da sintetizzare; diciamo che è una storia d'amore tra due personaggi pazzerelli e artistoidi, ma le vicende sono complicatissime e i personaggi molti, compresi alcuni misteriosi oggetti che prendono vita... È un libro molto lungo, denso di avvenimenti, che però si legge tutto di un fiato e con molto divertimento. Inoltre è zeppo di riflessioni sulla natura umana, sulle religioni, sul fanatismo, però esposte in maniera brillante e mai pesante. E, sebbene narrata in modo dissacrante, è in realtà un'opera profondamente spirituale, così come l'altro grande romanzo di Tom Robbins “Even cowgirl get the blues” (1976), portato al cinema, benino, dal grande Gus Van Sant. Come succede con Kurt Vonnegut, i romanzi di Robbins sono più profondi sul piano filosofico del 90% dei saggi e sono letture tremendamente avvincenti.

 

Alfredo Sgarlato



Video

Inizio pagina