Migliora leggibilitàStampa
14 ottobre 2017

MOSTRE – “Antonio Ligabue”

11 Ottobre 2017 - 28 Gennaio 2018, Napoli - Cappella Palatina del Castel Nuovo, Maschio Angioino


26-545x590E' stata inaugurata a Napoli un’importante esposizione monografica dedicata ad Antonio Ligabue. La mostra sarà ospitata nella Cappella Palatina del Castel Nuovo - Maschio Angioino  dall'11 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018.

 

La mostra propone, attraverso oltre ottanta opere, un excursus storico e critico sull’attualità dell’opera di Ligabue che, seppur incentrata su pochi temi sempre ripetuti e sempre rinnovati, rappresenta ancora oggi una delle punte più interessanti dell’arte del Novecento.

 

 

Antonio_Ligabue_TestadiTigre_olio_faesite_664x574-507x590

 

I soggetti prediletti: gli animali. Ligabue rappresenta gli animali domestici in un’atmosfera agreste, collocati in paesaggi che richiamano sia le terre piatte della Bassa reggiana - dove visse dal 1919 alla morte nel 1965 - sia i castelli, le chiese e le guglie della natìa Svizzera. Ma anche gli animali più selvaggi ed esotici: dalle tigri ai leoni, dai leopardi alle aquile. Animali sempre resi con un’esasperazione e una deformazione in bilico tra l’espressionismo e il naif.

 

 

 

E poi gli autoritratti, che costituiscono una parte imponente della sua produzione. Il pittore, in una sorta di autismo poetico, si colloca in primo piano occupando totalmente lo spazio della scena, in un ovvio parallelo con Vincent Van Gogh. Ciò che resta da raccontare è unicamente il suo volto che esprime tutta la sofferenza di un’esistenza fragile.  

La rassegna si presenta come un ulteriore capitolo, dopo le mostre di Gualtieri (2015), di Palermo e Roma (2016) e Pavia (2017), per riportare il lavoro di Antonio Ligabue alla corretta valutazione critica: un’occasione per riaffermare, al di là delle fuorvianti definizioni di naïf o di artista segnato dalla follia, il ruolo di un “espressionista tragico” di valore europeo.

 

 

Antonio_Ligabue_AutoritrattoconMosca_olio_tela_70X

 

L’esposizione dedicata al lavoro di Antonio Ligabue è curata dal professor Sandro Parmiggiani, già direttore di Palazzo Magnani e direttore della Fondazione Museo Antonio Ligabue di Gualtieri e da Sergio Negri, presidente del comitato scientifico della medesima Fondazione, con l’organizzazione generale di C.O.R. Creare Organizzare Realizzare. 

 

Comunicato Stampa (ArtsLife)

- Dipinto n. 1:  "Autoritratto", 1957, olio su tavola di faesite, 70 x 65 cm.

- Dipinto n. 2:  "Testa di tigre", 1953-1954 - Olio su faesite, 66×57 cm.

- Dipinto n. 3:  "Antonio Ligabue, Autoritratto con mosca" - Olio su tela, 70×50 cm. 

 

Antonio Ligabue  (1899-1965, Pittore)


Video

Inizio pagina