Migliora leggibilitàStampa
17 giugno 2017

Gioia e rivoluzione all’ombra della torre Isozaki: una via per Demetrio

Giugno 2017, Milano, Italia


demetrio_crop_MASTER__noscale__MGZOOMIl comune di Milano omaggia la memoria di Demetrio Stratos in occasione del 38° anniversario della sua scomparsa (avvenuta a New York il 13 giugno 1979 a causa delle complicazioni di una rara forma di anemia) intitolandogli una via nel nuovo quartiere Parco City Life all'ombra della torre Isozaki.  

 

 

 

Greco di nascita, meneghino d'adozione, Stratos (all'anagrafe Efstràtios Dimitrìu) è stata uno delle figure musicali di rilievo del panorama sperimentale degli anni settanta; studioso Demetrio Stratosdi fonetica, ricercatore vocale, dopo l'esperienza beat con i Ribelli nel 1972 lega il suo nome agli Area, progetto di impegno politico-sociale e  vera e propria pietra d'angolo dell'avant-progressive internazionale realizzando capolavori discografici come “Arbeit Macht Frei”, “Caution Radiation Area”, “Crac!”, “Maledetti (Maudits)” e “1978. gli Dei se ne vanno, gli arrabbiati restano!”. Di enorme rilevanza appaiono anche alcune sue opere solistiche come “Metrodora” e “Cantare la voce” e le collaborazioni con prestigiosi artisti (John Cage, Mauro Pagani e Gaetano Liguori per citarne alcuni).

 

 

Intitolazione di una via a Demetrio Stratos a MilanoAlla cerimonia milanese hanno preso parte molti amici-musicisti di Stratos, esponenti della scena musicale italiana alternativa degli anni '70 (Paolo Tofani, Ricky Gianco, Mauro Pagani, Franco Mussida, Patrizio Fariselli ed Ares Tavolazzi) nonché la vedova Daniela Ronconi

 

 

Il 13 Giugno 2017 si è tenuto a Milano in occasione dell'anniversario anche un concerto-tributo a Demetrio Stratos, cui hanno partecipato tra gli altri Fabio Treves, Eugenio Finardi, Ricky Gianco, i suoi ex 'compagni' negli Area e molti altri artisti.

 

Alessandro Freschi

Demetrio Stratos    Social

 

Demetrio Stratos  su Distorsioni Blogspot 

Area  su Distorsioni Blogspot 


Video

Inizio pagina