Migliora leggibilitàStampa
27 maggio 2018

MOSTRE – “Andrea Pazienza, trent’anni senza”

25 Maggio - 15 Luglio 2018, – Roma, MATTATOIO (ex MACRO Testaccio)


PAZIENZA_Manifesto_DEFMi chiamo Andrea Michele Vincenzo Ciro Pazienza […] Dal ’76 pubblico su alcune riviste. Disegno poco e controvoglia. Sono comproprietario del mensile “Frigidaire”. Mio padre, anche lui svogliatissimo, è il più notevole acquerellista che io conosca. Io sono il più bravo disegnatore vivente. Amo gli animali ma non sopporto di accudirli. Morirò il sei gennaio 1984.

 

Andrea Pazienza morirà invece nel 1988 a Montepulciano, a trentadue anni.

 

Per celebrare il trentennale della sua improvvisa e tragica scomparsa, ARF! Festival e Napoli Comicon presentano Andrea Pazienza, trent’anni senza, una mostra antologica di uno degli autori più amati e geniali, underground, visionari, rivoluzionari, sinceri (“non ho mai pensato al soldo mentre disegnavo, casomai subito prima o subito dopo, mai durante“) di tutti i tempi, una pietra miliare del fumetto d’autore del nostro paese. Proprio sull’Andrea Pazienza fumettista si concentrerà la mostra - ospitata in esclusiva nazionale negli spazi espositivi del MATTATOIO di Roma dal 25 maggio al 15 luglio 2018 -attraverso una ricca selezione della sua opera, resa possibile dalla collaborazione dei suoi familiari.

 

pazienza zanardi-1-590x309Tra le splendide opere originali in particolare Le straordinarie avventure di Penthotal dei primissimi anni ’80, il celebre, cinico Zanardi (e non mancheranno le tavole di Giallo scolastico, Verde matematico tra le altre), la pura poesia dell’incompiuta Storia di Astarte e Gli ultimi giorni di Pompeo considerato dalla critica il più importante graphic novel italiano del XX° Secolo, una delle maggiori vette liriche del Pazienza uomo e artista.

 

Ci sarà posto anche per qualche accenno al Paz vignettista e illustratore, con alcune delle sue opere più iconiche, così come qualche rarità (prove di layout, scritti, sketch e bozzetti) ritrovate tra le cartelle del suo immenso archivio artistico.

VolumePENTOTHALIl titolo della mostra racchiude in pieno il senso di perdita e malinconia ‘trent’anni senza’ un artista come Andrea Pazienza.

 

La mostra verrà inaugurata il 25 maggio in occasione dell’apertura della quarta edizione di ARF! Festival del Fumetto: storie, segni e disegni che si terrà dal 25 al 27 maggio sempre negli spazi del MATTATOIO.

 

Il catalogo della mostra sarà pubblicato da Coconino Press – Fandango Libri.

 

Comunicato Stampa

Video

Inizio pagina