Migliora leggibilitàStampa
1 ottobre 2018 , ,

The Sound Reasons

WALK WITH MY SHADOW

2018 - Groovie Records
[Uscita: 30/09/2018]

Stati Uniti   #consigliatodadistorsioni     

 

a0157916881_16Ritmi martellanti, atmosfere psichedeliche e un delizioso gusto lo-fi. La ricetta della band di Los Angeles The Sound Reasons è di quelle intramontabili e sempre vincenti, nella loro proposta di un 60’s garage-beat tagliente, spigoloso, acido, che sprigiona un sentore di vintage che non può non allietare chiunque lo sappia riconoscere. Il nuovo disco, “Walk With My Shadow”, ne è una sintesi perfetta: dieci tracce veloci, che scorrono via come un treno e lasciano il segno del jingle-jangle di chitarra (Love, Oidsmobile, Sweet Thang, Walk With My Shadow) e dell’hammond affilato (Done Talking), influenzata anche dall’origine latino-americana della band. La magistrale esposizione di paradigma garage-beat consolidato nei decenni (Question Mark & The Mysterians, The Seeds) offerta dal quintetto californiano conosce il suo, naturale, apice con il troneggiare delle acide chitarre caricate di fuzz e altri effetti nervosi e armoniosamente dissonanti (Make Me Pay, Scream-Shout). 

the sound reasonsTra i brani migliori dell’intero disco si segnala la conclusiva Window Payne, 3 minuti e 38 secondi di psichedelia strumentale esaltata dagli orientaleggianti riff di chitarra sulle scale minori che svettano su un tappeto di organo hammond. Pur non brillando per originalità, “Walk With My Shadow” resta un prodotto ottimamente eseguito, che risponde a tutti i canoni del genere e che si ascolta con piacere dall’inizio alla fine. Una piccola gemma di nicchia, ottima per gli intenditori. 

 

Voto: 7/10
Riccardo Resta

Audio

Video

Inizio pagina