Migliora leggibilitàStampa
21 novembre 2012 ,

Sic Alps

SIC ALPS

2012 - Drag City
[Uscita: 17/09/2012]

Sic Alps  - SIC ALPS   Drag City # Consigliato da DISTORSIONI

 

E' da poco uscito il quarto disco di una delle più cool rock band del momento, i Sic Alps sono forse il gruppo più rappresentativo di una sorta di revival 60's garage 2.0. Inizialmente fu la volta di band come Fuzztones, Lyres, Mummies, che con le loro sonorità grezze riesumavano dall'oltretomba (come una nota raccolta in lp di band dimenticate) i fasti di ciò che comunemente veniva chiamato garage rock. In questi ultimi anni, dall'avvento dei White Stripes, anche il grande pubblico ha iniziato ad apprezzare questo psycho (o pseudo)-beat tanto che dalle sporche cantine di San Francisco i riff della JB Hutto di Jack White sono diventati un inno universale del calcio moderno (il purtroppo celebre scassamarroni “poo popopopopo poo”), il termine “pop” in questo caso non basta più per descrivere fenomeni del genere. I Sic Alps si collocano in questa terra di confine, tra l'underground ed il pop, il loro ultimo lavoro è una vera gemma scavata in un terreno morbido per ogni padiglione auricolare. “S/T” uscito per Drag City si ritaglia un posto tutto suo nella discografia ideale di chiunque voglia conservare una testimonianza musicale e “musicologica” dei fenomeni socio-culturali degli ultimi anni.

 

La track di apertura Glyphs ricorda molto il primo Syd Barrett, riportandoci indietro di 50 anni in un vortice di psichedelia mentre in Wake Up, It's Over II possiamo ritrovare le vibrazioni di un Ringo Starr in perfetta forma che fanno da base ad un'architettura musicale tutta improntata sullo stampo dell'album bianco dei Beatles. Il disco sembra prendere la macchina del tempo con Drink Up!, il set di droni e distorsioni aumenta il proprio peso specifico riconsegnando sonorità più contemporanee, pur sempre conservando una sorta di “freak-out”, filigrana indelebile su cui poggia l'intera discografia della band statunitense. Solitamente le band si giocano nelle prime incisioni la carta del disco omonimo, ma in questo caso i  Sic Alps hanno deciso di aspettare la mano migliore per calare un poker, se è d'assi questo lo giudicherete voi.

Nick Zurlo

Sic Alps

 

 


Video

Inizio pagina