Migliora leggibilitàStampa
10 aprile 2015 , ,

Zun Zun Egui

SHACKLES GIFT

2015 - Bella Union
[Uscita: 26/01/2015]

Inghilterra-Mauritius-Giappone     #consigliatodadistorsioni

 

Zun Zun Egui  coverPrendete un caleidoscopio bello grande, svuotatelo e riempitelo con l'afro-funk di Fela Kuti, il dadaismo dei Talking Heads, la follia sperimentatrice e sovversiva dei Devo, le evoluzioni matematiche dei Battles ed infine aggiungete un po' di wave dei migliori anni ‘80. Ci siamo, abbiamo quantomeno individuato l'universo al quale  fanno riferimento i Zun Zun Egui. Giunti al loro secondo disco dopo ben quattro anni dal debutto di "Katang", la band multiculturale capitanata dal cantante e chitarrista mauritiano Kushal Gaya e dal tastierista giapponese Yoshino Shigihara non sembra affatto appagata dalle precedenti esplorazioni e ci consegna questo bel gioiellino. Quella di "Shackles Gift" è una sorta di musica globale che proviene da molti posti e a molti altri posti sembra volersi dirigere per riaffermare, almeno intrinsecamente, principi che potremmo definire di 'fratellanza'. Il quadro sonoro sulle prime può sembrare caotico ma ben presto ci si rende conto come questo gruppo di musicisti, coadiuvati dal produttore Andrew Hung (Fuck Buttons), sappia esprimere una buona coerenza stilistica e un suono corposo e coeso.

 

Rimiche ossessive a volte tribali, frasi di chitarra che sconfinano nel noise, incursioni di sintetizzatori dall'effetto straniante, un sound spesso molto vicino alla musica industrial ma caratterizzato da un notevole tiro funk; il tutto a sorreggere le escursioni vocali di Gaya che mostra di saper mettere downloada mettere a frutto parte del ricco e complesso patrimonio culturale della propria terra, la Martinica, luogo nel quale a partire dal XVII° secolo furono deportati numerosi Africani. E qui un cerchio si chiude, perchè se molte melodie suonano come debitrici nei confronti di David Byrne, ricordiamo come lo stesso Byrne fu fortemente influenzato dalla musica tradizionale delle aree centrali e meridionali dell'Africa. Shackles Gift è un disco che non si lascia liquidare ad un semplice primo ascolto, ha bisogno di spazio e tempo perchè la musica si dilati nel nostro orecchio interno e scorra nel nostro corpo. Perchè se è vero che i riferimenti sono molteplici, è altrettanto vero che questi viaggiatori hanno sapientemente distillato uno stile deciso che, brano dopo brano, non può che far breccia nel cuore degli ascoltatori più attenti.

 

Voto: 7.5/10
Aldo De Sanctis

Official        Social      Bella Union

 

Line-up

Kushal Gaya: voce, chitarra

Yoshino Shigihara: tastiere

Stephen Karrison: chitarra

Adam Newton: basso

Matthew Jones: batteria


Audio

Video

Inizio pagina