Migliora leggibilitàStampa

Weasel Walter

SERIOUSLY: FUCK THE ENTIRE WORLD

2015 - ugExplode Records
[Uscita: 16/12/2015]

Stati Uniti     #consigliatodadistorsioni  

 

a1189655046_16Tutt’altro che facile inquadrare una personalità multiforme ed eslège come quella del folle Weasel Walter da Rockford, Illinois. A lungo leader dei distruttivi Flying Luttenbachers, oltre che presente in innumerevoli altri progetti di rock alternativo, e indi al fianco di autentiche leggende della musica avanguardistica contemporanea quali Elliot Sharp, Evan Parker, Jim O’Rourke, Lydia Lunch, Glenn Branca, il percussionista americano ha percorso tutti i sentieri più impervi che dal noise conducono all’alt-rock, dalla no wave più efferata alla più tortuosa e morbosa sperimentazione sonica.

 

Dal cilindro il Nostro estrae una sequela di brani reinventati -definirli cover sarebbe troppo ovvio e non renderebbe onore a un’operazione di creatività così pronunciata- incisi tra il weasel foto2000 e il 2014, in cui Weasel Walter canta e suona tutto, tra cui sono annoverate, opportunamente sfigurate e frullate in questo pazzo caleidoscopio di suoni frammentati e deviati che risponde al titolo di “Seriously: Fuck The Entire World, versioni di brani di Paul McCartney (Jet; Live And Let Die; Uncle Albert); Queen (We Will Rock You / We Are The Champions; Bohemian Rhapsody); Sammy Davis Jr. (West Side Story); Edgar Varèse (Hyperprism); Police (Roxanne), tra le altre.

 

Superfluo aggiungere che si tratta di brani irriconoscibili, o quasi, se si tiene conto della loro matrice originaria, passati al vaglio infuocato e acido della foga visionaria e devastante di Weasel Walter, un tripode di venefica sostanza weasel foto 2rock, con strumenti in bruciante fase di dissoluzione sonora, atmosfere da incubo metropolitano, scudisciate di metallo incandescente, acide tirate nichilistiche. Un’operazione di frammentazione e ricostruzione sonora come entro un puzzle immaginario, il cui esito è il caos, premeditato, fortemente voluto, realizzato con cinica e spietata determinazione, da uno degli artisti più originali del panorama rock americano.  

 

Voto: 7/10
Rocco Sapuppo

Video

Inizio pagina