Migliora leggibilitàStampa
18 aprile 2017

Hymn

PERISH

2017 - Svart Records
[Uscita: 17/02/2017]

Norvegia  

 

Provenienti dalle fredde lande nordiche, Markus Støle (batteria) e Ole Rokseth (voce e chitarra) danno alle stampe “Perish”, loro primo full length che fa seguito all’interessante omonimo EP di debutto ("Hymn", 2014). L’album è caratterizzato da sonorità prevalentemente doom, ma con prolungati sconfinamenti nel black metal. La copertina mostra un mare tempestoso che ricorda la pittura romantica del primo ottocento e i sentimenti legati al recupero della mitologia norrena. Diventa difficile non immaginare che la natura rigida e affascinante dell’emisfero nord non riesca ad influire pesantemente sugli stati d’animo di chi la vive.

 


Ritual dà avvio all’album con un mantra oscuro che rimanda ai riti funerari, mentre Rise si sviluppa con un doom magnificente ed oscuro, capace di partire lento e crescere progressivamente in potenza. La successiva Serpent riprende le atmosfere disperate dei Neurosis, virando verso un energico sludge e mantenendo costante l’assenza di luce. La seconda metà dell’album si sposta verso sonorità ancora più cupe. Con Hollow e Spectre il doom viene fortemente contaminato da un black metal funereo legato a rituali di passaggio. La conclusiva  Perish chiude l’album con sonorità che non lasciano speranze. Non male.

Voto: 6,5/10
Felice Marotta

Social    Svart Records   


Audio

Video

Inizio pagina