Migliora leggibilitàStampa
3 giugno 2016 , ,

So Pitted

neo

2016 - Sub Pop Records
[Uscita: 19/02/2016]

Stati Uniti  

 

so-pitted-neo-album-sub-popNathan Rodriguez, Jeannine Koewler e Liam Downey sono i tre membri di So Pitted, band alternativa di Seattle. La compaesana Sub Pop li ha messi sotto contratto per questo esordio “neo: date le coordinate musicali e geografiche, le sonorità si trovano ad altezza Nine Inch Nails, Melvins, Nirvana ma possono incontrare anche Black Flag e Kyuss; quella manica di bands che rinverdì il concetto di musica rock tra gli anni ’80 e ‘90. Due chitarre e una batteria, interscambiabili ad libitum, i So Pitted adottano la politica del “non fare prigionieri” e di fatto le 11 tracce si traducono in una mezz’ora scarsa di musica macilenta e alienata. Gli assalti propriamente punk-rock sono ben pochi (cat scratch,holding the void ) mentre si predilige annegare tutto nel rumore (pay attention to me, the sickness), abbandonarsi all’isteria (woe, no nuke country, get out of my room, chop down that tree).

I risultati migliori però provengono dai riff angolari di feed me, i’m not over it, rot in hell. In termini di tematiche ed estetica siamo in piena temperie adolescenziale applicata ai concetti più consoni a certo rock: alienazione, disagio, non-sense, cultura slacker e sopitteattitudine lo-fi. Lo stesso minimalismo riportato nei titoli (tutti, compreso quello dell’album, in caratteri minuscoli) sottende ad  un disagio non tanto espresso quanto osteggiato. Non si avverte una vera e propria urgenza, quanto un tentativo continuo di stupire calcando la mano sui pochi elementi messi a disposizione. Ricordiamo con affetto un disco analogo, “Under The Water Under The Ground” (In The Red, 2012) dei  Lamps che risultava più estremo ed efficace e comunque  meno indigesto.  neo è un disco che funziona, un ottimo esordio e sarebbe fuorviante sostenere il contrario; detto questo, tra le crepe dell’album si riesce ad intravedere l’affaticamento della band. Forse dobbiamo aspettare un lavoro successivo per trovare un trio meno nervoso e desideroso di mostrare i muscoli.  

Voto: 6/10
Ruben Gavilli

Audio

Video

Inizio pagina