Migliora leggibilitàStampa
31 agosto 2018 ,

Mystery

LIES AND BUTTERFLIES

2018 - Unicorn Digital Inc.
[Uscita: 14/07/2018]

Canada

 

mistery CoverAlfieri della nutrita colonia neo-prog battente bandiera canadese -riunita pressoché in toto sotto l'egida della scuderia indigena Unicorn Digital Inc.- i Mystery tornano sulla scena a tre anni dall'apprezzato “Delusion Rain” con l'inedito full-lenght Lies and Butterflies. Prodotto dallo storico chitarrista Michel St-Père (autore della quasi totalità delle liriche e delle musiche) il disco celebra l'ingresso in formazione di Antoine Michaud (tastiere), apprezzato turnista e 'spalla' della band negli ultimi tour. Presentato in anteprima alla tredicesima edizione del Prog Festival di Loreley “Lies and Butterflies” appare come l'ideale trait d'union tra i rilasci più recenti del sestetto di Quebec; evocative linee sinfoniche, prolungati soli della sei corde ed articolati arrangiamenti gremiscono gli spartiti di una scaletta suggellata alle sue estremità da due ispirate suite. L'opener Looking for Somewhere Else e l'epilogo Chrysalis -un buon quarto d'ora per entrambe- si ergono infatti a solchi fondamentali di un'opera dove si fanno apprezzare, tra le restanti tracce in gioco dalla durata più contenuta, anche passaggi come Where Dreams Come Alive e Dare to Dream.

 

Mystery (Band)La linfa creativa e corroborante portata in dote dagli ultimi innesti in line-up (la sezione ritmica Fournier-Goyette ed il vocalist Jean Pageau) ha consegnato esplicitamente nuova luce alle velleità artistiche di una band che con fortune alterne, da oltre un trentennio, occupa un posto al sole sull'avanscena progressive (o neo-prog che dir si voglia) internazionale. Questa settima fatica di studio a firma Mystery risulta la tangibile prova di come sia possibile, pur pagando pegno agli ordinari canovacci di genere, non cadere nella trappola della eccessiva prevedibilità, riuscendo a confezionare proposte raffinatamente curate e dal sound attuale. Una preziosa dote in tempi inflazionati da revival stucchevoli e all'insegna del 'tutto già sentito'. 

 

Voto: 7/10
Alessandro Freschi

Video

Inizio pagina