Migliora leggibilitàStampa
19 dicembre 2017 ,

Blues Pills

LADY IN GOLD-LIVE IN PARIS

2017 - Nuclear Blast Records -2 CD-DVD
[Uscita: 03/11/2017]

Svezia-Francia-Stati Uniti

 

blues R-11091075-1509699492-3881.jpegCome band di punta del revival hard-blues europeo ai Blues Pills non mancava che l’uscita di un album che testimoniasse la qualità live della band. Lo show di Lady In Gold-Live in Paris si è tenuto al Le Trianon a Parigi, il 30 ottobre 2016, durante il Lady In Gold Tour che ha visto la band impegnata fino alla primavera di questo anno, mentre l’album ha conquistato molte classifiche dei paesi nord europei. L’attività live per i Blues Pills è determinante e incessante, visti i recenti tour autunnali in Norvegia e Gran Bretagna più a dicembre  qualche data in Svezia insieme ai redivivi Europe.  Insomma, niente che non fosse nelle aspettative di un disco pomposo come “Lady In Gold”. Tuttavia il concerto a Le Trianon offre la possibilità di vedere una faccia diversa della band. A certo rock classicheggiante (capelloni lunghi e gilè damascati) i Blues Pills aggiungono una buona dose di energia che trasforma i pezzi in vere e proprie jam hard-soul dall’esito quantomeno godibile. A rendere al meglio “la botta” sono sicuramente le iniziali Lady In Gold e una Little Boy Preacher che in più di sette minuti mostra le migliori qualità live.

blues pills 1geLa catalizzatrice dello spettacolo sul palco è naturalmente la cantante Elin Larsson che ancora una volta si dimostra l’elemento migliore della band, in grado di salvare una prestazione altrimenti al limite della staticità. Il merito va anche al guitar hero francese Dorian Sorriaux, sempre contenuto (quasi parsimonioso) ma comunque efficace a rovesciare colate di fuzz e wah sul ferro battente della sezione ritmica Kvarnström + Anderson (quest’ultimo ex bassista dei californiani Radio Moscow). Da segnalare la tempesta elettrica di Bliss  e la jam infernale di Elements and Things.  Anche se la qualità dei pezzi rimane blanda e il tentativo di unire hard-rock e soul è ormai sdoganato, i Blues Pills riescono a vendersi bene e di fronte al posto in cuccetta che loro spetta nelle file del rock di successo, riescono anche a rimanere sinceri e coerenti.  

 

Voto: 6.5/10
Ruben Gavilli

Video

Inizio pagina