Migliora leggibilitàStampa
4 dicembre 2016 ,

Hidden Trails

INSTANT MOMENTARY BLISS

2016 - Elektrohasch
[Uscita: 16/06/2016]

Belgio  #consigliatodadistorsioni

 

hiddenIl legame molecolare diretto è con gli Hypnos 69, di cui gli Hidden Trails raccolgono un paio di superstiti. Il punto di intersezione stilistico è invece, per usare un vocabolario accessibile a tutti, fra i Motorpsycho del periodo “Let Them Eat Cake/Phanerothyme” e i Radiohead che con i palloni aerostatici si salvano dal crollo della diga grunge per alzarsi in volo sulle particelle d’aria psichedelica.

Rispetto alle scorribande cosmiche tipiche delle produzioni Elektrohasch con questo "Instant Momentary Bliss" siamo dunque davanti a qualcosa di più facilmente inquadrabile dentro un perimetro “pop”, con ampi spazi di folk stellare (Beautiful Void, Ricky, Leaving Like That) e cunicoli stoner dove la pressione aumenta come dentro la gola di un vulcano (Hands Unfold, Space Shuffle, Denser Diamond) per esplodere in un fantastico spettacolo pirotecnico, appena fuori dalla nostra capsula esosferica. Grazie per questo magnifico viaggio, Hidden Trails.

 

Voto: 7/10
Franco Lys Dimauro

Audio

Inizio pagina