Migliora leggibilitàStampa
23 dicembre 2018

Bad Mojos

I HOPE YOU OD

2018 - Voodoo Rhythm Records
[Uscita: 21/12/2018]

Svizzera   #consigliatodadistorsioni     

 

BadMojos_CoverPunk is (not) dead. Si vede scritto pure sui piloni dei cavalcavia, ogni tanto. Quindi deve essere proprio vero. E se nella Major League gente come gli Idles fa in effetti di tutto per confermarlo, anche nelle retrovie si muovono band agguerrite, appassionate di fanzine e ciclostili. Lo sa bene la Voodoo Rhythm Records, e lo sanno i Bad Mojos, un trio che scende dalle valli attorno a Berna ma che potrebbe pure essere sbucato fuori da Kings Road o dal Queens. Incappucciati come black block, con occhiali plasticosi stile Devo, i loro brani di 2-minuti-2 sono pasticche di anfetamina dal sound cupo e ovattato riemerso da qualche ammuffito sotterraneo. Il racconto è quello di un punk nichilista, demenziale e sociopatico, di quelli che si scavano la fossa da soli e rimane stoicamente fedele al motto “no future”.

bad FB_IMG_15455627205764125E quindi via libera a titoli come Diggin' My Own Grave, I Wanna Be Dead ed Everybody Hates Me. Mortiferi quanto ironici, va da sé; anche perché il groove non è mai troppo cacofonico nè solennemente ritualistico e anzi, nonostante una produzione giustamente inesistente, è disponibile qua e là ad una sinistra melodia. Dall’ovvia devozione per i Ramones di “Rocket tRussia” ai Damned, fino ad un sano punk 'n' roll da Social Distortion: tutto per arrivare ad un prodotto azzeccato anche se fin troppo avviluppato nel suo genere, oggi tristemente relegato alla nicchia più profonda. Se non che l'ingranaggio è davvero bad FB_IMG_15455623241966323svizzero, funzione in perfetta sincronia e consonanza, lasciando una superficie addirittura troppo liscia, con quei ritmi serratissimi e quei riff senza soluzione di continuità. Ma non è certo il caso di lamentarsi dell’eccessiva perfezione, anche se da dischi del genere sarebbe bello aspettarsi ogni genere di strafalcione, di rumore, di bruttura e di devianza malata. Dunque, buon 1978 a tutti!

 

Voto: 7/10
Giovanni Capponcelli

Audio

Video

Inizio pagina