Migliora leggibilitàStampa
11 novembre 2015 ,

Herself & The Laissez Fairs

GLEAMING EP

2015 - DeAmbula Records
[Uscita: 10/11/2015]

Italia-Stati Uniti   #consigliatodadistorsioni     

 

HERSELF coverDavvero una bella sorpresa ascoltare Gioele Valenti (Herself) in questo suo mini album in compagnia dei Laissez Fairs. Questi ultimi sono una formazione di Las Vegas che si definisce "mod neo psichedelica"  guidata da John Fallon. I più attenti ascoltatori ricorderanno il suo nome e quello del fratello David quali fondatori dei magnifici Steppes, gruppo irlandese ma di base negli Stati Uniti dove  incisero i loro splendidi album, molti di questi per la leggendaria Voxx Records, con registrazioni tecnicamente non sempre perfette ma ricche di canzoni stupende. "Drop of the creature" (1986), primo full lenght album, su tutti.

Bello sapere che Fallon è sempre in circolazione, con lui  adesso anche Tim Gilman del vecchio gruppo e Joe Lawless. Di Gioele Valenti ci eravamo invece occupati in occasione del suo quarto disco, l'omonimo "Herself" che all'epoca (2012) definimmo molto variegato e ricco di spunti interessanti. Questo nuovo ep, "Gleaming", 5 tracce per soli 20 minuti, non si allontana poi di molto dai territori folk e meditativi di quel disco, ma presenta anche un Herself in dimensione elettrica e psych come mai lo avevamo ascoltato.

 

HERSELF pyschL'inizio con Torches (I) illude sul contenuto del disco, una lenta ballata da tipico menestrello anni‘70 o se volete sulla falsariga  di quelle meraviglie sonore che i Pink Floyd composero per il film "More". Così come I don't mind, Robyn Hitchcock oriented, che è anche il pezzo che più ricorda le vecchie cose di Valenti. Il terzo brano, Torches (II) presenta un bellissimo break in cui entra decisamente in azione la chitarra acida di Fallon e l'organo di Joe Lawless che colorano e intingono d'acido il brano. Una vera e propria gemma.

Ma pure la magnifica River e Nihil che chiude il disco non sono da meno, ancora John Fallon (nella foto a sinistra) sugli scudi, con il buon Aldo Ammirata che aiuta al violoncello John Fallonnella prima delle due e con Joe Lawless che imperversa con il suo organo dalle tinte Bevis Frond nell'altra.

Gleaming è un ep decisamente riuscito pur considerando la sua breve durata che lo rende difficile da giudicare correttamente. La ferma speranza è che questa non sia una collaborazione estemporanea e che Herself trovi il modo ed il tempo di regalarci altre belle cose in compagnia dei bravi Laissez Fairs. Siamo già in fervente attesa.

 

Voto: 7.5/10
Ricardo Martillos

Audio

Inizio pagina