Migliora leggibilitàStampa
3 aprile 2012

Ryan Teague

FIELD DRAWINGS

2012 - Village Green
[Uscita: 20/02/2012]

ryan-teague-field-drawings

# Consigliato da DISTORSIONI

“Field Drawings” è il terzo album di Ryan Teague, polistrumentista proveniente da Bristol. Il nuovo lavoro oscilla tra brani di impostazione classica, eseguiti con pianoforte e viola e contraddistinti spesso da un respiro orchestrale e composizioni moderne caratterizzate da una elettronica minimale che rimanda ai lavori di Steve Reich e Philip Glass. “Field Drawings” è un insieme di 12 composizioni: 12 figure su un campo bianco rappresentate da una struttura solo in apparenza somigliante ma invece differenziata da varianti e caratteristiche che le rendono uniche (si guardi anche la splendida copertina). L’album è aperto dalla fascinosa Shadow Play, un flusso onirico di onde persistenti in cui minimalismo e armonia sono intimamente intrecciati. Cadastral Survey è un momento orchestrale dal respiro cinematografico, mentre Counter Turn e Games for Two seguono melodie dagli accenti classici. Molte composizioni si sviluppano lungo direttrici minimali come Cascades, Prime Movers, Cell Cycle, Neo e ricordano sia le poliritmie di Steve Reich che le ricerche tonali di Philip Glass. Tableau III chiude l’album con una sonorità di ampio respiro. Un lavoro interessante.

 

Felice Marotta

Audio

Inizio pagina