Migliora leggibilitàStampa
11 settembre 2017 , ,

Flamin’ Groovies

FANTASTIC PLASTIC

2017 - Severn Records-Sonic Kicks
[Uscita: 25/08/2017]

Stati Uniti  #consigliatodadistorsioni 

 

coverFacciamo due conti: a seguire “Sneakers”, un 10” che nel 1968 inaugurava la serie, quattro gioielli consecutivi fra il 1969 e il 1976 (“Supersnazz”, “Flamingo” e i capolavori “Teenage Head” e “Shake Some Action”, senza dimenticare l’ep “Grease”, 1973, dal quale viene ripresa  magnificamente Let Me Rock in questo nuovo “Fantastic Plastic), poi per i Flamin’ Groovies una carriera altalenante, fatta di più di dischi dal vivo che nuove registrazioni in studio, con menzione d’onore per un’uscita australiana del 1986, colà registrata in una notte libera dagli impegni di una tournée, intitolata “One Night Stand”, con classici ripresi e quella che è forse la più bella Bittersweet (Hoodoo Gurus) di sempre. Ma a risolverla così si farebbe torto a una delle rock and roll band più divertenti e coerenti della Storia della nostra Musica.

 

Un suono garage potente, figlio di un incrocio bastardo tra Stones, Byrds, Beatles e sfumature Kinks/ Who, suonato come si usava nella Baia di San Francisco da gruppi qualigroovies Beau Brummels (dal repertorio dei quali arriva l’ottima Don’t Talk To Strangers): praticamente l’invenzione del power pop. La formazione, da sempre instabile, vede nuovamente assieme Cyril Jordan,Chris Wilson e George Alexander (non capitava dal 1971), il nuovo batterista Victor Peñalosa, e le partecipazioni di ospiti del calibro di Prairie Prince (The Tubes) e qualche membro dei Fabulous Thunderbirds

Per questo ottimo ritorno in pista dopo 24 anni (“Rock Juice”, non esattamente un capolavoro, era del 1993), i nostri hanno impiegato il tempo necessario, curando al meglio le registrazioni e scegliendo bene il repertorio (tra le cover troviamo pure una I Want You Bad degli NRBQ che pur non raggiungendo i vertici della resa che ne diedero i Long Ryders, si fa ascoltare comunque con piacere), come si intuiva dalla groovies1prima canzone scritta per l’occasione e posta in rete fin dall’aprile dello scorso anno, la spumeggiante Crazy Macy, un originale a firma Jordan/Wilson. Maturando l’idea di incidere un nuovo capitolo in questi ultimi anni, grazie a un incontro dei due leader su un palco nel 2013 e alla conseguente voglia di tornare a esibirsi con regolarità. Se il vostro pane sono chitarre, belle melodie, nostalgia per il garage immortalato in “Nuggets”, prendete Fantastic Plastic in vinile, anche per dare un senso  al bel lavoro fatto da Jordan per la copertina, nello stile di Jack Davis, poggiate la puntina su What The Hell’s Going On e lasciatevi andare seguendo le tracce, una ad una. Buon divertimento.   

 

 

flamingroovies2013

 

 

Da sinistra a destra: Cyril Jordan, George Alexander, Victor Penalosa, Chris Wilson

(Foto di Anne Laurent)

 

 

Voto: 7,5/10
Massimo Perolini

Foto 2, in senso orario: Cyril Jordan (di Manuela Jude), Chris Wilson (Gerry Nishi), Chris von Sneidern (Charlie Homo), Tony Sales (Audrey Gloeckner)

 

Foto 3 di Ray Flex: da sinistra Cyril Jordan, Chris Wilson

 

Flamin' Groovies   Social

Severn Records 

 

The Flamin' Groovies History su Distorsioni Blogspot:

Prima Parte

Seconda Parte


Video

Inizio pagina