Migliora leggibilitàStampa
22 novembre 2016 , ,

Moreau

XO

2016 - Autoproduzione
[Uscita: 4/11/2016]

#consigliatodadistorsioni 

 

Figlio ideale della Beat Generation e delle Avanguardie. Graphic designer e scrittore, musicista e regista. Un indossatore di disparate identità: Eugenio Squarcia, Kirtan Conway, Eoghan Hesse. E adesso semplicemente Moreau. A pochi mesi dall'importante progetto progressive-experimental Moloch, in tandem con Gianni Venturi, l'eclettico conceptual artist elbano rilascia in questi giorni “XO”, ennesimo tassello di un florido e persuasivo percorso creativo. Due simbologie estreme, la ics e la o presenti nel titolo, scelte per rappresentare sia dualismi e dicotomie che i loro perfetti opposti.

 

Mixato e masterizzato da Federico Viola all'Animal House Studio di Ferrara “XO” è un susseguirsi di visioni sonore dal mood cinematografico concepite utilizzando apparecchiature elettroniche, strumentazione classica e generatori di noise music. Introdotta e sigillata da due movimenti orchestrali disegnati da struggenti melodie di violino, la track list si dipana in modalità instrumental eccezion fatta per Over the Wall, supplica distopica affidata alla voce della cantautrice biellese Alice Lobo. Un viaggio circolare, segmentato in sedici tracce, nel corso del quale è possibile entrare in contatto con entità astratte (Trascend e Hypersoap ) nonché realtà architettoniche reali o puro frutto di fantasia (Chandigarh, Nakagin o Derzhprom). Pulsazioni sintetiche, frammentazioni armoniche, trame da soundtrack amplificano l'impatto emotivo di un'opera dall'anima allucinata, in una sequenza di elaborati fotogrammi e profonde percezioni.

 

Artista a trecentosessanta gradi, incorreggibile sognatore, Lucien Moreau conferma la propria abilità nel realizzare storie di celluloide attraverso ricercate intelaiature sonore. "XO" si rivela un lavoro decisamente maturo, figlio di tutte quelle esperienze artistiche e di vita che hanno accompagnato il talentuoso sperimentatore fino a qui. Disponibile in versione digitale e su compact in edizione limitata "XO" prevederà un secondo capitolo dal titolo "OX", di prossima pubblicazione, in versione digitale gratuita. Silenzio in sala quindi. E che la proiezione abbia inizio.

Voto: 7/10
Alessandro Freschi

Official      Social     


Audio

Video

Inizio pagina