Migliora leggibilitàStampa
30 novembre 2018

Renzo Zenobi

VOLANDO

2018 - M.P. & Records
[Uscita: 26/10/2018]

#consigliatodadistorsioni     

 

Copertina-Renzo-Zenobi-VOLANDODal trasteverino Folkstudio di inizi settanta alle "Canzoni sulle pagine" (decimo album di studio pubblicato nel 2013) passando per gli anni alla RCA, le importanti collaborazioni con De Gregori, Dalla, Morricone, Vanoni, Conte ed un significativo riconoscimento alla carriera (Premio Amilcare Rambaldi 2012). Renzo Zenobi è artista di indubbio talento, un cantautore capace di raccontare in modo raffinato semplici suggestioni che colorano il quotidiano sopravvivere. Cinquant'anni di musiche e soprattutto parole con la P maiuscola, iniziale accomunabile, non casualmente, al termine poesia. Una vocazione compositiva oltremodo cristallina che nel bailamme della comunicazione odierna si rivela, purtroppo, preziosa forma d'arte riservata ad una ristretta cerchia di fortunati fruitori.

 

Sotto l'egida della M.P. & Records il settantenne musicista romano torna in questi giorni sulla scena con un nuovo progetto intitolato "Volando". Affidato il commento sonoro ai compagni di scuderia Aliante (interessante trio jazz-rock toscano) e la cura degli arrangiamenti a Claudio Corradini (storico collaboratore di Battiato e di Giusto Pio) Renzo ZenobiZenobi si diletta nell'imbastire ad hoc un collage di novelle intime per raccontare (con modalità da chansonnier francese) con la schiettezza ed il garbo che lo contraddistinguono, dell'inesorabilità del tempo che passa (Provo a Dormire e ti Penso), delle passioni che man mano lo pervadono (Attimi d'Amore, Se Rimani con Me), delle memorie e gli inevitabili resoconti che lascia in dote (Gli Occhi, Ho Solo Cantato, Abbiamo Lasciato). Dodici composizioni inedite, gradevolmente intense, e la riproposizione -con la presenza al piano del Maestro Arturo Stàlteri- di un classico del 1982 (Aviatore); un disincantato volo attraverso i ricamati versi di un cantastorie dall'anima riservata.

                                                                        

Voto: 7/10
Alessandro Freschi

Audio

Video

Inizio pagina