Migliora leggibilitàStampa

Starship 9

STARSHIP 9

2018 - Cinevox Records
[Uscita: 27/04/2018]

Originari di Roma e amici di vecchia data, Ernesto Cornetta e Fabio Fraschini condividono da sempre un viscerale interesse per l'easy listening legato alle colonne sonore cult del cinema italiano, attrazione che nel corso degli anni li ha spesso accomunati in esperienze di studio e live. Adottato il moniker Starship 9, nel febbraio dello scorso anno, il duo ha concretizzato la personale intuizione sonora rilasciando un EP d'esordio (“Stelvio”) dedicato al maestro Cipriani; l'originale proposta ha ricevuto apprezzamenti dalla stampa di settore nonché dallo storico autore di “Anonimo Veneziano” che, interessato dal lavoro, ha invitato i due musicisti nelle sale dei Trafalgar Recording Studios per farne la conoscenza. Sullo slancio di tale plauso, sotto l'egida della storica label Cinevox Records (incontrastata leader nel settore soundtracks made in Italy) gli Starship 9 pubblicano il loro full-lenght d'esordio in cui raccolgono personali e raffinate visioni frutto delle protratte ricerche e sperimentazioni musicali degli ultimi anni.

 

Con un artwork di copertina che omaggia le inconfondibili grafiche della collana editoriale Urania l'omonimoStarship 9 svolge i suoi orditi narrativi attraverso dieci movimenti (dodici se si considerano due bonus tracks già presenti nell'EP “Stelvio”) all'interno dei quali si susseguono sonorità sofisticate di sapore lounge che rimandano alle atmosfere tipiche delle pellicole anni settanta. Dalla sequenza iniziale in Morricone-style Love Premiere alle percezioni space di Andromeda (con tanto di samples presi in prestito dallo sceneggiato televisivo del 1972) e Stereotypes, passando per l'ennesimo tributo a Cipriani (la bossanova vintage Stelvio FM e il remake Dedicato a una stella), il carezzevole vocoder di Home Again e della crepuscolare Cinema Roma, il progetto Starship 9 si rivela convincente miscela di melodie senza tempo ed elegante pop d'intrattenimento, commistione azzeccata tra derive lounge easy-tempo, squarci sintetici ed una velata psichedelia di sottofondo. Un viaggio sonoro di rara eleganza tra nostalgia e sogno. Proprio come in un bel film dei tempi che furono. 

 

Voto: 7,5/10
Alessandro Freschi

Official     Social   

Cinevox Records     


Audio

Video

Inizio pagina