Migliora leggibilitàStampa
15 giugno 2017 ,

Luca Madonia

IL TEMPO E’ DALLA MIA PARTE

2017 - Viceversa Records
[Uscita: 20/04/2017]

 #consigliatodadistorsioni     

 

madonia 1492595670662I Denovo mi sono sempre piaciuti, la loro ironia, la loro “leggerezza”. Nel singolo che apre l'album, Il nostro tempo, Luca Madonia cita Platone: ”Se nella vita cerchiamo qualcuno, è perché siamo incompleti da soli”, e nel titolo del disco, “Il tempo è dalla mia parte”, i Rolling Stones di Time Is On My Side (Yes, It Is). Per i Beatles il discorso si fa più sottile: Prendi quella stella rimanda a Dear Prudence, con l'arpeggio di chitarra acustica che Donovan aveva insegnato a John Lennon.

Il tutto con il garbo di cui si diceva, e con l'ambizione di coniugare un “suono anni ‘80” caratterizzato da “trucchi” come l'handclapping o il synth con tutto  quello che è venuto dopo (o prima). In questa curiosa operazione, Luca deve essersi  divertito parecchio. Il suo spiccato talento melodico risplende – letteralmente – nelle dieci tracce di questo album.

 

Merito suo, certo, ma anche di Denis Marino, che ha affiancato Luca nella produzione e sembra un bambino in un negozio di giocattoli. Del singolo abbiamo detto – è una di quelle lucacanzoni che ti si infilano subito in testa – e il numero due, La vita che viene,è già un capolavoro in perfetto stile Madonia, con tanto di archi, fiati, chitarre e varie programmazioni. La collaborazione tra Luca e Denis è una mossa azzeccata: tornando a Prendi quella stella, che chiude il disco (ed è la mia preferita) non si può non notare la “voice percussion” di Martin, che non è altro che una voce campionata per  sembrare una percussione. Ogni canzone ha il suo segreto e in questo - nel grande gioco della musica pop - Luca è molto “beatlesiano”. 

 

Voto: 7/10
Giancarlo Susanna

Audio

Video

Inizio pagina