Migliora leggibilitàStampa
9 febbraio 2016

Antonella Chionna with Andrea Musci

HALFWAY TO DAWN (Sing a Song of Strayhorn)

2015 - Dodicilune Records
[Uscita: 29/11/2015]

#consigliatodadistorsioni     

  

Chionna-CopertinaLe stagioni rivivono e anche i grandi incontri: quello tra Antonella Chionna e Andrea Musci celebra, con questo "Halfway to Dawn (Sing a Song of Strayhorn)", il centenario della nascita di Billy Strayhorn nella forma del duo voce-chitarra, riportando alla memoria la stagione straordinaria della coppia Ella Fitzgerald-Joe PassAnche Musci come Pass armonizza gli standard del grande compositore alter ego del Duca con dei walking bass su chitarra acustica; anche la Chionna, come Ella, fa dei giochi con la voce con grande padronanza tecnica.

 

Ma i tempi sono cambiati, le stagioni ritornano e si rinnovano, gli stili e le forme sono inimitabili e sempre personali. Per questo è facile assaporare la freschezza di Halfway to dawn, lavoro discografico in cui non mancano i momenti di ricerca sperimentale con liriche inventate di sana pianta e sovrapposte a interpretazioni trasfigurate di composizioni di Strayhorn, come avviene in Johnny come lately e Blood Count; o con le stesse parole di Strayhorn nel tappeto di suono della forma destrutturata di Lush Life e Something to live for, al di sotto della melodia cantata con alterazioni d'impeto. La rivisitazione di uno dei grandi senza tempo è il punto di partenza per la ricerca di una nuova espressività nel presente.

 

Voto: 8/10
Sergio Spampinato

Audio

Inizio pagina