Migliora leggibilitàStampa
25 febbraio 2014

Tony Borlotti e i suoi Flauers

APERITIVO DA TONY EP

2013 - Jaguar
[Uscita: 15/12/2013]

tony borlotti# Consigliato da Distorsioni

 

Sono alla quinta uscita discografica i salernitani Tony Borlotti e i suoi Flauers. A ben cinque anni dall'ultimo album del 2008 "A che serve protestare?", ripropongono la loro coinvolgente formula di puro e incontaminato beat (o meglio 'bitt', come qualcuno definisce quello italiano) in un EP uscito solo in vinile e con una bella veste grafica, gradevolementre retro. "Aperitivo da Tony", pubblicato dall'etichetta spagnola Jaguar (che pur non avendo nessuna parentela ci ricorda l'omonima etichetta italiana attiva negli anni '60), contiene unnamed - Copia (2)quattro brani, di cui due cover e due originali. Le due belle cover sono ripescaggi non così scontati nell'immenso mare del bitt, il che denota la profonda conoscenza e passione con le quali i nostri Flauers si rapportano alla musica dei favolosi anni Sessanta. Non ne ho colpa è la b-side di un 45 giri del cantautore veneziano Pino Donaggio uscito nel 1966, mentre Droga è un brano del 1965 firmato dal complesso (come si usava dire allora) milanese dei Fuggiaschi, uno dei precursori del beat italiano, capitanato da Don Backy, cantautore affiliato al Clan di Celentano che ispirò anche il nome del gruppo, preso proprio dal brano Il fuggiasco da lui cantato.

 

Droga era a sua volta una cover di I'm Gonna Get You interpretata dagli Shadows insieme a Cliff Richards. Le versioni proposte da Tony Borlotti e i suoi Flauers rimangono fedelissime agli originali ma con un suono più corposo e ricco e l'efficace aggiunta di qualche colpetto di wah wah qua e là che li trasformano in pezzi di impatto e personalità straordinari. I due originali sono Aperitivo da Tony, brano semi-strumentale che sembra uscito dalla colonna sonora di un film dell'epoca, poiché evoca le atmosfere create dal maestro Piero Piccioni, e Anna, bella canzone al cento per cento beat, con tanto di coretti tipici, che potrebbe essere stata tranquillamente pubblicata nel 1963 invece che nel 2013. "Aperitivo da Tony" rappresenta un bel salto in avanti dall'ultimo lavoro del 2008, sia pertony borlotti quanto riguarda il suono, che si fa più pulito e raffinato, sia per la grinta e la sicurezza che i Flauers di Tony Borlotti esprimono in questi quattro brani. Non possiamo che augurarci che si tratti di un preludio a un pasto più sostanzioso. Nel frattempo però ci godiamo questo aperitivo, con un disco che annulla cinquant'anni di spazio temporale per riportarci magicamente in quel decennio favoloso, con impeccabile aderenza filologica, senza concessioni alla modernità, senza influssi estranei e che ci fa esclamare, non senza una certa soddisfazione: 'the bitt goes on!

 

 

 

Voto: 9/10
Rossana Morriello

Video

Inizio pagina