Migliora leggibilitàStampa
9 agosto 2017 , ,

Hidden Orchestra

DAWN CHORUS

2017 - Tru Thoughts
[Uscita: 16/06/2017]
Inghilterra  #consigliatodadistorsioni  
    
 
Dawn Chorus

Ogni album di Joe Acheson, da "Night Walks" (2010) a "Archipelago" (2012), a "Reorchestrations" (2015), sino a quest’ultimo "Dawn Chorus" (2017), è stato realizzato come un diario privato, nel quale le registrazioni ambientali raccolte quotidianamente sono organizzate e catalogate per fissare i tempi e i luoghi della memoria. La natura è costantemente presente nei diari privati del musicista di Edimburgo, nelle registrazioni dei canti degli uccelli, del rumore del mare e del vento, del ticchettio ripetitivo dei macchinari. Il carattere personale del progetto Hidden Orchestra richiama una poesia di Fernando Pessoa, che ne “Il libro dell’inquietudine” (1929) scriveva «A minha alma é uma orquestra oculta» (la mia anima è un’orchestra nascosta), riconoscendo nella coscienza il luogo di una sinfonia misteriosa e privata. La vocazione orchestrale di Hidden Orchestra è garantita dal contributo di tanti musicisti che hanno inizialmente fatto parte del Joe Acheson Quartet, tra cui Poppy Ackroyd (violino/pianoforte), Tim Lane e Jamie Graham (batteria), estesa successivamente a Mary MacMaster (arpa), Su-a Lee (violoncello) e Floex (clarinetto).

 

hiddenLe ambientazioni naturali affiorano leggere e minimali in First Light per crescere in forme maestose in Western Isles, in quelle isole Ebridi caratterizzate da una natura strepitosa e ricchissima. Frammenti di canti di uccelli e di rumori di oggetti quotidiani costituiscono i momenti di una memoria sonora (Still), come anche il fruscio delle onde elettromagnetiche registrate nello stesso luogo in cui Guglielmo Marconi sperimentava, ad inizio novecento, le prime trasmissioni radio (The Lizard). Un minimalismo dalle forme esotiche caratterizza Alyth, mentre sonorità folk rimandano alla tradizione gaelica scozzese in Stone. Ma è sempre la miscela di ambient, field recordings, orchestrazione e modern classical il valore aggiunto all’album, come comprovato dalla splendida Wingbeats. Joe Acheson (foto a destra) realizza con Dawn Chorus un album davvero notevole.   

 

Voto: 7,5/10
Felice Marotta

Audio

Video

Inizio pagina