Migliora leggibilitàStampa
6 maggio 2017 , ,

Mouth of Clay

DARKENED SUN

2017 - Akarma Records-Black Widow
[Uscita: 8/04/2017]

Svezia

 

Da sempre specializzata in recupero e ristampe di album di difficoltosa reperibilità, la label spezzina Akarma Records - fondata da Enrico e Giorgio Mangora - ha rilasciato in questi giorni il doppio album Darkened Sun”, testimonianza delle produzioni di inizio millennio della band svedese Mouth of Clay. Una significativa raccolta di demo e di opere distribuite in tiratura limitata caratterizzano il doppio capitolo discografico - distribuito per l'occasione dalla Black Widow Records - riportando alla luce il progetto originario della formazione di Sala composta da Hawkan Englund (chitarre), Jocke Eriksson (voce e chitarra), Jugge Lindhult (basso) e - in fase alterne - dai batteristi Brunnkan Brunnqvist e Olle Frodin.

 

Le ventitré tracce di Darkened Sun ripercorrono idealmente l'evoluzione musicale dei Mouth of Clay in quello che rimane il loro periodo di maggior ispirazione a cavallo tra il 2000 e il 2002. Sul primo dei due cd trova spazio la versione integrale dell'album “What Have You Got Lose ?”, mentre all'interno del successivo supporto vengono raccolti buona parte dei brani provenienti da “Colors of Utopia” e “A New Beginning”, lavori all'epoca immessi sul mercato come vere e proprie demo di studio. Una marcata inclinazione al classic rock anni settanta tratteggia le velleità artistiche di Englund e soci, richiamando ad un certo hard rock-psichedelico tipico dei capisaldi storici di genere quali Uriah Heep e Mountain in virtù anche dell'estensione vocale invidiabile di Eriksson che può riportare alla memoria le evoluzioni del purpureo Gillan. Un documento ben confezionato (interessante l'artwork di copertina estratto da un disegno di Alessandra Barucchi), di certo interesse per coloro che vorranno riassaporare le energiche vibrazioni di matrice seventies di questo (recuperato) sole oscurato.

 

Voto: 6,5/10
Alessandro Freschi

Video

Inizio pagina