Migliora leggibilitàStampa
14 settembre 2017 , , ,

Together Pangea

BULLS AND ROOSTERS

2017 - Nettwerk Music Group
[Uscita: 25/08/2017]

Stati Uniti

 

bulls and roostersCon il loro quinto episodio in studio, “Bulls and Roosters”, il quartetto di San Francisco Together Pangea parrebbe finalmente aver raggiunto la maturità musicale che promettevano i precedenti lavori. Dopo aver macinato ascolti su ascolti sulle piattaforme digitali e aver prestato la propria musica a diverse serie TV americane, nel nuovo disco i quattro sembrano esser riusciti a dare compimento a tutto il vasto spettro d’influenze musicali provenienti dall’assolata California: a cominciare dall’allegro e trascinante garage rock, per finire con rock ‘n’ roll e qualche spruzzata di pop-punk anni ’90. Il tutto coordinato con un gusto lo-fi che ben si coniuga con il genere e dà all’intero disco quel quid in più che ne fa apprezzare maggiormente la velocità e l’urgenza che ha contraddistinto le registrazioni. Per quanto strenua possa essere l’opposizione dell’ascoltatore, nulla potrà impedire agli orecchiabili motivetti di Slippy Cup, Money On It, Friend of Nothing , Southern Comfort e Alison di farsi spazio in un angolino della mente per essere canticchiati o fischiettati ogni qual volta se ne presenti l’occasione.

Sugli stessi (ottimi) livelli pop-rock si presentano brani come Better Find Out, 1’ e 44” di veloce punk-rock che non sarebbero stati male nella discografia di Buzzcocks o Stiff Little Fingers, e Kenmore Ave., pezzo in cui i TP mescolano alla loro attitudine live di garage together pangeaband consolidata qualche piacevole incursione beat e northern soul: organo e chitarra carica di riverbero e delay si amalgamano molto bene con il groove tipico della band; un esperimento che meriterebbe qualche altro tentativo. Meno convincenti, invece, sono gli episodi più “darkeggianti” del disco, quale l’interlocutoria Is It Real?, brano certamente ben eseguito ma che ha il difetto di sembrare un po’ scollegato da tutto il resto. Nel complesso, però, il giudizio su questo Bulls and Roosters è senz’altro positivo: pur senza inventarsi nulla di nuovo, i TP escono con un album frizzante, fresco e che ha l’insindacabile pregio di non venire a noia neanche dopo diversi ascolti consecutivi.

Voto: 6.5/10
Riccardo Resta

Audio

Video

Inizio pagina