Migliora leggibilitàStampa
21 febbraio 2019

Anemone

BEAT MY DISTANCE

2019 - Royal Mountain Records
[Uscita: 15/02/2019]

Francia-Canada  

 

beat my distanceDebuttano (quasi) sulle scene musicali gli Anemone, ensemble franco-canadese guidata dalla voce e dalla penna di Chloe Soldevila. Il primo lavoro sulla lunga distanza si chiama “Beat My Distance ed è la conferma di come l’artista di Montreal sia particolarmente ispirata nelle vesti d’interprete del genere dream pop, di cui è una delle massime espressioni contemporanee. Un album che scorre via in modo facile e gradevole, cullati dalla voce educata e calda della Soldevila. Tutta l’architettura sonora proposta nel disco strizza più volte l’occhio a un gusto pop raffinato, colto e intrigante (Daffodils, Memory Lane, She’s the One), con costanti rimandi sia alla tradizioni anni ’80 del genere, sia alle sue origini 60’s. Brano che meglio configura tutto il mood del disco è la pregevole Vanilla (Here We Go Again), un tema ondeggiante, sognante e coinvolgente; sullo stesso livello si piazza Sunshine (Back to the Start), con i suoi accenni new wave.

anemoneIl meglio del disco, però, arriva verso la fine: Segue è un bel tema strumentale (scelta coraggiosa privarsi anche solo per un pezzo dei toni soavi di Chloe Soldevila), Endless Drive vive di sorprendenti cambi di dinamica e dell’inserimento azzeccato di qualche feedback qui e lì, la conclusiva Only You si fregia di armonie e suoni che affondano le radici nella miglior tradizione della psichedelia orientale. “Beat My Distance”, in definitiva, è un disco piacevole, che pur senza grossi picchi o impennate regala una quarantina di minuti abbondante di musica su buoni livelli.

 

Voto: 6/10
Riccardo Resta

Audio

Video

Inizio pagina