Migliora leggibilitàStampa
2 luglio 2016 ,

The Kills

ASH & ICE

2016 - Domino Records
[Uscita: 03/06/2016]

Inghilterra

 

The Kills - Ash & IceLORESAlison Mosshart e Jamie Hince, The Kills, quindici anni di carriera. La tristezza profonda e la nostalgia che troviamo negli album passati sono presenti anche in questo nuovo lavoro “Ash & Ice, che manca però nel trovare un equilibrio emozionale e va a impantanarsi in soluzioni trite e ritrite. Questo è il primo disco del duo da "Blood Pressures" del 2011 e questo intervallo di tempo è stato causato da un lungo e difficile percorso medico per Hince dovuto al recupero per interventi chirurgici multipli alla mano. Ciò sembra non aver avuto conseguenze nel suonare la sua chitarra, ma l’immobilità può aver intaccato il processo di scrittura delle canzoni. La Mosshart inoltre è stata impegnata in altri progetti, in particolare con i The Dead Weather, lavorando inoltre alla sua pratica di arte visuale e trasferendosi a Nashville.

 

Il brano di apertura e singolo Doing it to Death é un invito alla danza. La Mosshart piega la sua vocalità grintosa nel tentativo di aumentare l’emotività, ma la batteria e l’arrangiamento della chitarra non danno abbastanza forza, carenti in vitalità. La tensione di riscoprire la killsloro magia passa attraverso tutto il disco. Una batteria frenetica e confusa in Hard Habit to Break non riesce a connettersi con la voce tesa della Mosshart.

Il brano si inserisce in quel filone blues rock saturato fino all’orlo negli ultimi anni da band come Black Keys e gli Alabama Shakes. Verso la chiusura dell’album Echo Home scivola in un morbido duetto tra i due: anche se bisogna arrivare al brano 12, è bello sentire finalmente The Kills per quello che sono, nella stessa stanza piuttosto che agli opposti poli della terra. “Così non tornerai a casa e non farai la cosa giusta” cantano. “Non richiamerai e non farai bene / Forse impazzirai / Si può perdere tutto se vuoi.” Il testo del brano finalmente thekillsblogtrasmette vulnerabilità ed una connessione semplice alla musica; inoltre la song non assomiglia in modo particolare ai Kills così come li abbiamo conosciuti, suona più come un beach-ready preso da qualcuno come i The xx. 

Ash & Ice manca di una identità coesa, è disco contraddittorio, le canzoni non si amalgamano tra loro. E' un lavoro composto da pezzi studiati per la radio e destinati per un rilascio emozionale, ma alla fine è un grumo impersonale di tendenze di rock alternativo. 

 

Voto: 5/10
Francesco Battisti

Official   Social  

 

The Kills   su Distorsioni Blogspot 

 


Audio

Video

Inizio pagina