Migliora leggibilitàStampa
11 settembre 2012

Musica contro le mafie per Libera


m contro mQuando la musica è in prima linea nella lotta alle mafie diventa una nuova forma di resistenza a cui tutti sono chiamati in prima persona.
Per iniziativa di Mk Records, il MEI e Rubbettino Editore, attraverso i curatori Gennaro de Rosa e Marco Ambrosi, un gruppo di artisti sono stati coinvolti in questa forma di lotta e ognuno di loro, senza distinzione di generi o gerarchie di vendita, ha potuto offrire il proprio punto di vista trovando forme di comunicazione diverse dal solito. Hanno risposto all'appello Eugenio Finardi, Teresa De Sio, Piotta, Roy Paci, Paolo Belli e tanti altri. E grazie a tutti loro sono stati raccolti aforismi, poesie, scritti o canzoni in un volume e in un Cd il cui ricavato sarà devoluto al Progetto contro la Dispersione Scolastica dell'Associazione LIBERA (Associazioni, Nomi e numeri contro le mafie) in Calabria. Il Cd contiene i brani che hanno partecipato al concorso "Musica contro le Mafie"  e i vincitori della terza edizione nel 2012.
La conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa è prevista per venerdì 14 settembre al Palazzo Campanella a Reggio Calabria.


Inizio pagina