Migliora leggibilitàStampa
3 novembre 2012

Le Pussy Riot su South Park


jesus p rIl caso delle Pussy Riot fa capolino nel celebre cartone politicamente scorretto. Il Gesù di South Park, alla fine di uno dei suoi sermoni molto particolari davanti ad un gruppo di persone radunate, apre la veste e mostra una t-shirt con la scritta "Free Pussy Riot", Pussy Riot libere. In questi giorni il primo ministro russo Dmitry Medvedev è tornato a ribadire che secondo lui la pena detentiva per le tre musiciste fosse una sentenza eccessivamente dura. Non molto tempo fa sempre Medvedev aveva asserito che, per quanto trovasse il gruppo delle Pussy Riot "sgradevole", per lui non avrebbe dovuto essere mandato in prigione. Le tre ragazze intanto affrontano il loro destino, una di loro Yekaterina Samutsevich è stata rilasciata dopo l'appello, mentre le altre due giovani musiciste sono state separate e spedite in carceri lontane dalle famiglie d'origine in penitenziari notoriamente molto duri.

South Park


Inizio pagina