Migliora leggibilitàStampa
14 settembre 2012

Le memorie di Carlos Santana


carlos santanaTempo di bilanci anche per Carlos Augusto Alves Santana, noto a tutti come Carlos Santana, classe 1947 messicano emigrato in California e, secondo la classifica di Rolling Stone, numero 15  tra i cento migliori chitarristi di tutti i tempi. Sembra che Santana stia lavorando ad una raccolta di memorie, il libro allo stato attuale non ha ancora un titolo, si sa che sarà pubblicato da Little Brown in spagnolo e in inglese. L'autore spera che il suo racconto aiuti chi lo legge «a scoprire la santità, la grazia e la divinità che risiedono in ognuno», secondo i comunicati stampa questo libro è «un'attestazione del trionfo, della vittoria e del successo».
Non mancheranno i riferimenti ai numerosi artisti che il chitarrista ha avuto modo di incontrare e con cui ha collaborato nella sua lunga carriera, si fanno i nomi di Miles Davis, B.B. King, Eric Clapton solo per citarne alcuni. Ma ci saranno ricordi anche di altre persone che il chitarrista ritiene abbiano influito in modo "divino" con la sua persona come Cesar Chavez o Desmond Tutu.


Inizio pagina