fermoposta.it → inviati dalle band
Migliora leggibilitàStampa
31 maggio 2019 ,

Ginah

Meccanica

2019 - Garage Records

Una falegnameria è la loro sala-prove, ricerca e sperimentazione il loro credo artistico. Realizzano suggestivi paesaggi sonori traendo spunto dal territorio che li circonda, tratteggiando l’incantato verde della collina e l'algido grigiore delle zone industriali. Si intitola “Meccanica” ed arriva ad un lustro esatto dal convincente debut-act “Sorry for the Delay” il secondo lavoro del trio trevigiano Ginah.

Rigorosamente registrate in presa diretta al netto di overdubbings aggiuntive, le cinque composizioni integralmente strumentali custodiscono un’anima narrativa rarefatta ed ipnotica, nella quale regnano incontrastati riverberi elettrificati e suggestivi orditi circolari. Tra post-rock e psichedelia, energiche progressioni ritmiche e marmorei squarci ambient l'album procede nel suo spontaneo incedere (si ascoltino con attenzione passaggi quali Primavera e la title-track) raggiungendo il climax con i quattordici minuti del monumentale epilogo Polvere, persuasiva commistione tra tecnica ed ispirazione.

La label Garage Records, fedele compagna di viaggio del combo veneto, per l'occasione conferma l'azzeccato format di distribuzione sperimentato con il full-lenght d'esordio (vinile più compact), valore aggiunto ad un progetto brillantemente attuale ed in costante evoluzione.

 

Alessandro Freschi

Audio

Video

Inizio pagina